Timer per Bromografo

www.narcisivalter.it
Progetti Elettronici

 

Translate Page



 

 

 

 

 

 

 


TIMER PROGRAMMABILE per BROMOGRAFO

(HH:MM Countdown UV Exposure Programmable Timer)


Programmable Timer for UV Exposure Box - Timer per Bromografo

INTRODUZIONE    [ TORNA ALL'INDICE ]

In questa pagina descrivo come realizzare un preciso TIMER DIGITALE PROGRAMMABILE (UV Exposure Programmable Timer) in formato MM:SS, particolarmente indicato per l'impiego in bromografi o in qualsiasi altro dispositivo che richieda una temporizzazione massima di 1 ORA.

I pulsanti per i comandi sono solo 3:  START +    PAUSE -  e  TIME / STOP , saldati direttamente sul circuito stampato: naturalmente è possibile utilizzare anche diversi pulsanti (es. quelli da pannello) da collegare con dei conduttori bifilari al posto di quelli esistenti sul PCB (o anche in parallelo ad essi per poter utilizzare entrambe le soluzioni).

Questo TIMER DIGITALE PROGRAMMABILE può essere utilizzato sia in maniera autonoma, con il solo allarme audio collegando un piccolo buzzer sul morsetto M2 siglato "Buzzer" oppure in abbinamento ad altri dispositivi (es. bromografi o espositori UV), tramite un'apposita interfaccia (solitamente un Transistor e un Relè) da collegare sul morsetto M2 siglato "OFF / ON".

I display sulla scheda vanno inseriti capovolti (con il puntino decimale rivolto in alto a sinistra): questo perché, per realizzare il mio prototipo, ho inizialmente usato il PCB del Cronometro Decimale apportando solo un paio di semplici modifiche alle piste in rame.

LO SCHEMA ELETTRICO    [ TORNA ALL'INDICE ]

La figura successiva riporta lo schema elettrico del TEMPORIZZATORE DIGITALE PROGRAMMABILE (UV Exposure Programmable Timer) ed è praticamente lo stesso schema usato per il cronometro decimale con qualche piccola modifica (cliccare sulla figura per ingrandirla).

Schematic diagram of Digital Programmable Timer for UV Exposure Box

Il circuito è abbastanza semplice perché tutto il lavoro è svolto dal microcontrollore della Microchip siglato PIC16F886.

IL QUARZO
Il quarzo esterno XT da 40 kHz genera il segnale di clock per il Timer1 il quale gestisce il conteggio del tempo. Il clock di sistema per il microcontrollore, invece, è quello interno (settato a 8 MHz) e serve per far lavorare il micro in tutte le altre situazioni (visualizzazione delle cifre sul display, gestione dei pulsanti, ecc.): in questo modo è possibile evitare l'uso di un secondo quarzo.

LUMINOSITA' DEI LED DL1 e DL2
Se la luminosità dei LED DL1 e DL2 dovesse essere eccessiva rispetto a quella dei display, si può aumentare la resistenza R19 fino a 1k e oltre per uniformare le luminosità: consiglio, comunque, di non usare i LED ad alta luminosità. In ogni caso, le resistenze R19 e R20 sono dimensionate per far scorrere nei LED una corrente di pochi milliampères. Per migliorare il contrasto dei due LED ROSSI potrebbe essere utile "incapsularli" con un pezzo di guaina termorestringente così da evitare le riflessioni laterali (vedi foto sguente) oppure saldarli leggermente più in basso rispetto alla linea dei display.

Rivestimento dei LED con guaina termorestringente.

IL BUZZER
Il livello sonoro del buzzer è idoneo per la maggior parte delle installazioni: tuttavia se inserito in contenitori chiusi e fonoassorbenti potrebbe risultare poco udibile: in questi casi si può ridurre la resistenza R1 così da aumentarne il livello di emissione. Se utilizzerete lo stesso buzzer del progetto, è possibile aumentare al massimo il livello sonoro inserendo un ponte al posto della resistenza R1. Se invece utilizzerete un diverso buzzer, fate in modo che questo non assorba più di 15-16 mA.

I DISPLAY
La gestione dei displays è stata rivista perché la scheda va letta "al rovescio" e dunque anche la programmazione dei display è stata adattata (i puntini decimali sono posizionati in alto a sinistra e non in basso a destra come normalmente dovrebbero trovarsi). Tutto questo perché, come già accennato, nel mio prototipo ho utilizzato un PCB già disponibile, quello del Cronometro Decimale apportando allo stesso solo un paio di semplici modifiche alle piste.

Display Overturned

La gestione dei segmenti del Display è affidata al Port B mentre il Multiplexer è gestito da una parte del Port A secondo quanto illustrato nelle seguenti tabelle.

Display management - Segments   Display management - Multiplexer

I display a 7 segmenti sono del tipo Siemens HDN1131-O (Orange, Super-Red, basso consumo, necessari per non sovraccaricare le uscite del PICmicro ed avere anche un basso consumo totale). In ogni segmento, quando acceso, scorre una corrente inferiore ai 10 mA.

REALIZZAZIONE PRATICA    [ TORNA ALL'INDICE ]

Nelle immagini successive sono visibili il Board Layout (Disposizione dei componenti sul PCB), il Master (Bottom layer), le caratteristiche della scheda e l'elenco dei componenti.

Timer for UV Exposure Box - Board Layout    Programmable Timer - Master (Bottom Layer)    PCB dimensions    Components list

Come sempre, per l'assemblaggio della scheda, si inizierà con l'inserimento dei ponti (sul disegno del layout sono quelli di colore rosso), quindi i diodi e le resistenze e di seguito tutti gli altri componenti: vivamente consigliati gli zoccoli sia per il microcontrollore sia per i 5 displays.

Timer Programmabile per Bromografo

Per evitare di danneggiare il microcontrollore durante l'uso, consiglio di RIMUOVERE il connettore-strip siglato MX-ICSP perché esso è utile SOLO in fase di programmazione del microcontrollore: un eventuale cortocircuito tra i pin di questo connettore potrebbe danneggiare il PIC.

COLLEGAMENTI    [ TORNA ALL'INDICE ]

Nell'immagine successiva sono schematizzati i collegamenti del Timer Programmabile per Bromografi.

Programmable Timer for UV Exposure Box - Wiring diagram

Il circuito è predisposto per il collegamento di un buzzer: esso deve necessariamente essere del tipo autoscillante e va collegato alla morsettiera siglata M2 - "Buzzer" rispettandone la polarità. Inoltre, essendo il buzzer collegato direttamente al microcontrollore, è consigliabile utilizzarne uno a basso consumo: nel mio prototipo ho utilizzato il modello LD-BZPG-2312 della LOUDITY che a 5V assorbe meno di 2 milliampères ed emette un suono chiaro e potente. Il buzzer segnala acusticamente: il fine conteggio, gli ultimi 5 secondi del countdown e la pressione dei pulsanti.

Sul morsetto M2 siglato "OFF / ON" è presente un segnale positivo a +5V quando il Timer è attivato mentre il potenziale scende a 0V (GND) quando il Timer si trova in tutte le altre modalità. Le soluzioni per utilizzare questo morsetto sono molteplici ed un paio di esse sono schematizzata nella successive immagini:

Programmable Timer for UV Exposure Box - Interface with Transistor and Relais

Programmable Timer for UV Exposure Box - Interface with Triac and Photocoupler

ATTENZIONE ELETTRICITA

ATTENZIONE - Quando si realizzano dispositivi collegati alla tensione di rete a 220Vac fare molta attenzione, onde evitare "pericolosissime esperienze": si consiglia pertanto di aprire o maneggiare i circuiti SOLO DOPO AVER STACCATO LA SPINA DALLA RETE ELETTRICA, osservando sempre le Norme di Sicurezza Elettrica e usando tassativamente contenitori di plastica o legno.


Tutto il circuito va alimentato con una tensione stabilizzata compresa tra 9 e 12 V, (ma dovrà essere tassativamente da 12V se utilizzerete come attuatore un Relè con una tensione di bobina da 12V, esempio illustrato nella prima immagine).

L'assorbimento del circuito si aggira intorno agli 80 mA ma consiglio di scegliere un alimentatore in grado di erogare almeno il doppio per evitare che scaldi eccessivamente durante un uso intensivo del Timer.

Il contatto System Reset (J1) non dovrebbe mai servire, ma se per qualche motivo (es., disturbi esterni) il dispositivo dovesse smettere di funzionare o peggio, "impazzire", sarà sufficiente cortocircuitarne i piedini così da resettare il microcontrollore.

COMANDI E USO    [ TORNA ALL'INDICE ]

Questo Timer Programmabile lavora nel range compreso tra "0:00" e "59:59" e dunque in grado di temporizzare un intervallo massimo di un'ORA.

NOTA - Quando il valore dei MINUTI è minore di 10, il display che ne visualizza le decine rimane spento.

L'uso del dispositivo è descritto nei seguenti passi.

  •  ACCENSIONE (Power On)
  • All'accensione, dopo il TEST dei DISPLAY, viene visualizzato il valore "0:00" (la cifra dei MINUTI decimali sarà spenta se il valore dei MINUTI è inferiore a 10) oppure il valore programmato dopo l'ultimo START (il valore programmato dopo l'ultimo START viene sempre memorizzato nella Eeprom del PICmicro per essere nuovamente disponibile all'accensione o per una successiva attivazione del Timer).
    All'accensione, il primo display a sinistra (MODE) è sempre spento.

  •  PROGRAMMAZIONE (Programming)
  • Per entrare nella fase di PROGRAMMAZIONE, premere il pulsante  TIME / STOP  (questo pulsante funziona solo se il Timer è disattivato e NON in PAUSA). Dopo la pressione del pulsante  TIME / STOP , il Display "MODE" visualizza "t" (time) e saranno visualizzate SOLO le due cifre dei MINUTI: quindi si programmano i MINUTI (da 0 a 59) premendo il pulsante  START +  per aumentarli oppure il pulsante  PAUSE -  per diminuirli.
  • Dopo la programmazione dei MINUTI, premere nuovamente il pulsante  TIME / STOP  per passare alla programmazione dei SECONDI con le stesse modalità viste al passo precedente.
  • Premere ancora il pulsante  TIME / STOP  per uscire dalla fase di PROGRAMMAZIONE: il primo display a sinistra si spegne.

  •  AVVIO DEL TIMER (Starting the Timer)
  • Per avviare il Timer, premere il pulsante  START + : il carico sarà attivato e la coppia di LED Rossi lampeggerà alla frequenza di 1 Hz (500 ms accesi e 500 ms spenti). Durante la fase di countdown, il primo Display a sinistra visualizza "A" (Activate). Se il valore programmato è uguale a ZERO, il pulsante  START +  non avrà nessun effetto.

  •  PAUSA (Pausing the Timer)
  • Durante il countdown, premere il pulsante  PAUSE -  per fermare momentaneamente il conteggio e disattivare il carico sul morsetto M2 ("OFF / ON"). Nella fase di PAUSA il primo display a sinistra visualizza"P" (Pause) e la coppia di LED rossi rimane accesa senza lampeggiare.
    (NOTA - Se si preme il pulsante  PAUSE -  ancor prima di avviare il Timer, si genera il TEST dei DISPLAY).

  •  RIAVVIO DOPO PAUSA (Restarting the Timer after Pause)
  • Quando il Timer è in PAUSA, premere il pulsante  START +  per riavviare il countdown dal punto in cui era stato interrotto oppure premere il pulsante  TIME / STOP  per annullare definitivamente il conteggio e tornare nella fase iniziale (ovvero il display visualizza l'ultimo valore programmato).

  •  FINE CONTEGGIO (Timing is finished)
  • Al termine del conteggio, il Timer emette 5 segnali acustici (l'ultimo più lungo) e il display visualizza l'ultimo valore programmato. Al termine del conteggio, si accende anche il LED Verde ad indicare che il conteggio è stato regolarmente portato a termine (il LED verde si spegnerà automaticamente alla successiva pressione dei pulsanti  START +  oppure  TIME / STOP ).

  •  GLI ULTIMI 5 SECONDI (The last 5 seconds of countdown)
  • Gli ultimi 5 SECONDI vengono scanditi anche dal Buzzer (se collegato).

  •  IL DISPLAY "MODE" (The "MODE" Display)
  • Il primo display a sinistra indica le seguenti situazioni:
    t = (time) - Programmazione del tempo.
    A = (Activate) - Carico attivato e conteggio in corso.
    P = (Pause) - Pausa in corso e carico disattivato.
  • Blank = Timer pronto (carico disattivato).

LE FOTO DEL PROTOTIPO    [ TORNA ALL'INDICE ]

Timer Programmabile per Bromografi Programmable Timer for UV Exposure Box Temporizzatore per Bromografo Timer Programmabile per Bromografi Timer Programmabile con Microcontrollore PIC
PRogrammable Countdown Timer for UX Exposure Box PRogrammable Countdown Timer for UX Exposure Box PRogrammable Countdown Timer for UX Exposure Box PRogrammable Countdown Timer for UX Exposure Box

DOWNLOAD    [ TORNA ALL'INDICE ]

Nel manuale PDF (che potete scaricare cliccando sul link riportato qui sotto) sono inclusi gli schemi, i disegni per realizzare il PCB, l'elenco dei componenti e altro.
Per tutte le altre richieste utilizzate la sezione COMMENTI.

Download

Scarica il manuale tecnico e le istruzioni del Timer (3.2 MB)

Vedi/Scarica il Datasheet del Buzzer LOUDITY mod. LD-BZPG-2312 (80 KB)

The complete board of Timer is for sale.
La scheda Timer montata e collaudata (buzzer escluso), così come realizzata dall'autore, è in vendita.
Se interessati, inviare una mail all'autore.

COMMENTI    [ TORNA ALL'INDICE ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

DISCLAIMER - Tutti i progetti elettronici presentati e descritti nel sito internet https://www.narcisivalter.it possono essere utilizzati solo ed esclusivamente ad uso privato e senza scopo di lucro, pertanto non commercializzati. Le documentazioni dei progetti (schemi elettrici, disegni, foto, video, firmware, ecc.) non sono di dominio pubblico per cui i diritti d'autore rimangono dell'ideatore. Per utilizzare a fini commerciali i progetti (o parte di essi) presenti in questo sito web, si dovrà contattare l'Autore per concordare un'eventuale autorizzazione scritta.
- All the projects in this webpage is provided with no explicit or implicit warranties of operation. I do not assume any responsibility for any problems or damage to persons. The project is released "as is" and no support of any kind is provided. If you build the project, you implicitly accept my terms of not taking responsibility. If you do not agree, please, do not build this project and do not download any informations from this website!
- Tutti i progetti elettronici presenti nel sito internet www.narcisivalter.it sono stati realizzati e sperimentati personalmente dall'Autore, tuttavia l'Autore stesso non garantisce, a chi li realizzerà, un sicuro e perfetto funzionamento. Tutti i progetti elettronici presentati sul sito www.narcisivalter.it sono pensati e realizzati per un'utenza addetta ai lavori, specializzata nel settore elettrico ed elettronico e quindi in grado di valutare la correttezza e la funzionalità dei progetti stessi. Pertanto l'utente accetta espressamente di utilizzare i contenuti del sito sotto la propria responsabilità. I PROGETTI ELETTRONICI PRESENTATI SU QUESTO SITO SONO STATI RILASCIATI A PURO TITOLO HOBBISTICO E/O DI STUDIO E L'AUTORE NON GARANTISCE LA MATEMATICA CERTEZZA CIRCA IL LORO FUNZIONAMENTO E NON SI ASSUME ALTRESI' NESSUNA RESPONSABILITÀ, ESPLICITA O IMPLICITA, RIGUARDANTE INCIDENTI O CONSEGUENTI POSSIBILI DANNI A PERSONE E/O COSE DERIVANTI DALL'USO DEI PROGETTI STESSI. CHI REALIZZA E UTILIZZA I PROGETTI ELETTRONICI DESCRITTI IN QUESTE PAGINE, LO FA COME SUA LIBERA SCELTA ASSUMENDOSI TUTTE LE RESPONSABILITÀ CHE, EVENTUALMENTE, NE POTREBBERO DERIVARE.
AVVERTENZE IMPORTANTI - Molti circuiti descritti nelle pagine di questo sito sono sottoposti a tensione di rete 220-240 Vac e pertanto potenzialmente pericolosi; si può rimanere folgorati se non realizzati ed utilizzati secondo le norme di sicurezza vigenti. Pertanto l'utente e' tenuto a verificare se quanto realizza e' conforme alla normativa ed alla legislazione vigente. Per i non "addetti ai lavori" (improvvisati auto-costruttori) va ricordato che in particolari situazioni (diminuzione resistenza del corpo) già una tensione di 25V alternata potrebbe essere pericolosa. L'elettronica e l'elettricita' in genere affascina molte persone ma va ricordato che non basta uno schema scaricato da Internet per poter arrivare a un prodotto funzionante e sicuro: infatti ci vogliono un minimo di conoscienze delle fondamentali leggi della fisica, dell'elettricita' e dell'elettronica oltre all'esperienza pratica nell'uso di attrezzi e strumenti indispensabili, come saldatore, tester, oscilloscopio, ecc...

Privacy Policy - Cookie Policy - Condizioni d'Uso